dic 19

Auguri di Buone Feste!

mulm_auguri_natale2014_640x200

Auguri di Buon Natale e di Buon Anno a tutti gli amici, partner e sponsor!

ott 02

Sponsorizza un restauro!

rca_mappa_640x200

Molte opere d’arte notificate vengono affidate dai proprietari (chiese, musei, ecc) a Scuole accreditate che provvedono al loro restauro su progetto approvato dalle competenti Soprintendenze.

L’iniziativa, denominata “Restauri con Sponsor“, vuole proporre a sponsor privati (aziende, persone fisiche e giuridiche) di favorire la conservazione di alcune opere d’arte, coprendo, anche in parte, le spese vive del loro restauro.

Poichè le spese di manodopera sono sostenute dalla Scuola che completa l’intervento con i propri docenti e studenti, si tratta quindi, nella maggior parte dei casi, di contributi minimi che coprono, a scelta dello Sponsor, le spese per l’intervento completo oppure per una fase del restauro (diagnostica, conservativo, estetico, valorizzazione) oppure per una parte dell’opera (Madonna, Bambino, Santo, ecc.).

giu 26

Presentazione del libro sul restauro del Paradiso degli Alberti

paradiso_santi_

Il 25 giugno 2014, presso il complesso dell’ex monastero detto il “Paradiso degli Alberti” nel quartiere di Gavinana, via del Paradiso 88, è stato presentato il libro sul restauro degli affreschi della Sala Capitolare, eseguito in 8 anni di lavoro da decine di nostri studenti di restauro decorazioni murali. Il libro, curato da Daniele Rapino, funzionario della Soprintendenza per il Polo Museale fiorentino e appena editato da Polistampa, è stato presentato alle autorità culturali e civili della città. Parteciperanno all’evento Cristina Acidini, Alessandra Marino, Maria Matilde Simari, Daniele Rapino, Paolo Antonio Martini, Elena Amodei, Franco Sottani, Carlo Galliano Lalli, Eleonora Pecchioli, Daniela Valentini, Fabrizio Iacopini. Questo restauro è stato il più impegnativo nei 36 anni di storia dell’Istituto: 8 anni di lavoro, 100 studenti di 22 nazioni diverse, circa 30,000 ore di lavoro.

apr 06

Il restauro di una Madonna con Bambino, scultura lignea del XVIII sec.

sancarlo_santalucia_640x200

Stato di conservazione

L’opera si presenta in medio stato di conservazione in quanto totalmente ridipinta. In particolare il manufatto non presenta un attacco di insetti xilofagi ma piuttosto delle  lesioni sulla superficie policroma. Più specificatamente si notano alcune lacune e mancanze sul risvolto della manica destra della tunica e soprattutto sul mantello. Inoltre la policromia si presenta in molte parti sporca ed ingiallita sia per presenza di depositi di nerofumo, polvere e cera, sia per la cattiva conservazioni della vernice di protezione ricca di gruppi cromofori sensibili alla presenza della luce. Molte sono le zone interessate a fenomeni di decoesione, lacune e cadute di colore, così come molte sono le ridipinture, apportate in precedenti interventi di restauro, che hanno contribuito ad alterare la leggibilità dell’opera.

Esplora la scheda.